IN QUESTO BLOG PARLEREMO DI TUTTE LE DISTRIBUZIONI LINUX E LE LORO CARATTERISTICHE, GRAZIE E BUONA PERMANENZA!!!

Benvenuti Da....

LINUX

LINUX
The World Linux

Realtà Virtuale.

Realtà Virtuale anche su Linux.

Valve è intenzionata a incrementare gli sforzi finora profusi per migliorare sotto ogni punto di vista l'esperienza della realtà virtuale. I piani dell'azienda partono dall'eliminazione dei cavi e arrivano fino all'estensione dei visori VR su ogni piattaforma possibile, come per esempio Linux.

Uno dei maggiori ostacoli - in senso letterale - della realtà virtuale è sicuramente la presenza dei cavi. È facile ritrovarsi in un groviglio di fili mentre si è intenti a giocare con uno dei visori VR attualmente sul mercato. A tal proposito, Valve ha annunciato di aver investito in Nitero, una società impegnata nello sviluppo di una soluzione VR wireless.

Il visore VR di Nitero prevede il trasferimento e la codifica dei dati senza cavi attraverso un trasmettitore 60 Ghz, senza alcuna latenza.

La tecnologia in questione dev'essere ancora perfezionata, in quanto la comunicazione ottenuta dalla frequenza dei due trasmettitori in alcuni momenti risulterebbe instabile, ma l'azienda finanziata da Valve è già al lavoro per risolvere la problematica.

Nitero ha voluto precisare che Valve non è l'unico partner con cui sta collaborando, senza però rivelare con quali altre aziende si sta attualmente confrontando.

La collaborazione fra Valve e Nitero sembra voler seguire di pari passo le mosse di Oculus relativamente alla tecnologia wireless dedicata alla realtà virtuale, proprio come vi abbiamo riportato nella notizia di pochi giorni fa. Ma ci sono novità anche in ambito software.

Valve si è infatti mostrata interessata a implementare la piattaforma di SteamVR in ambiente Linux, grazie ad alcuni scatti pubblicati su Twitter.

Ricordiamo che Steam OS è pur sempre un derivato dell'enorme famiglia delle distribuzioni Linux. Inoltre buona parte delle Steam Machine - i PC da tavolo di casa Valve simili a una console - supportano tale sistema.

Lo sviluppo di SteamVR su piattaforma Linux troverebbe un ambiente di gioco già precostituito, senza dover contare per forza sulla licenza di Windows, abbassandone in minima parte il costo della soluzione proposta da Valve, a differenza di quanto accade con HTC Vive e Oculus Rift che funzionano solo su macchine Windows.

Infine, sempre sul fronte software, Greg Coomer, Product Designer di Valve, ha dichiarato che chi aspetta nuovi contenuti VR non resterà deluso dalle novità in arrivo nel 2017.